le regole per la segnaletica

Aree a viabilità mista in azienda: le regole per la segnaletica

Ogni qualvolta pedoni e mezzi condividano l’utilizzo delle stesse aree di lavoro/di passaggio va prestata particolare attenzione, specialmente alla scelta della 

segnaletica di sicurezza.

In questo, il ruolo del datore di lavoro è fondamentale. Spetta infatti a lui la stesura di un adeguato piano di viabilità aziendale, che stabilisca precise regole per la gestione delle aree a viabilità mista e identifichi la segnaletica di sicurezza adatta e conforme alle normative.

La segnaletica deve essere chiara e interpretabile da chiunque occupi l’area interessata (anche con il ricorso, ad es., di segnali luminosi o acustici ove ce ne sia bisogno), e deve indicare:

  • Il funzionamento generale della viabilità, con indicazioni chiare su percorsi, carreggiate, ostacoli fissi o temporanei, STOP ed eventuali manovre vietate.
  • Le principali disposizioni sull’utilizzo dei mezzi, come la velocità massima consentita, le aree consentite per il parcheggio e quelle adibite al carico o allo scarico merci.
  • Eventuali aree aperte (o riservate) al passaggio dei pedoni.
Cope - segnaletica orizzontale aziendale

La segnaletica orizzontale

Ecco le regole per l’adozione di una corretta segnaletica orizzontale nelle aree a viabilità mista:

  • La segnaletica orizzontale deve essere realizzata su una pavimentazione conforme alla circolazione dei mezzi da lavoro, senza avvallamenti o altre irregolarità.
  • Le vie di circolazione dei veicoli devono essere opportunamente segnalate da righe continue colorate.
  • Le vie di circolazione pedonali devono essere segnalate da righe discontinue colorate, e devono essere adeguatamente distanziate dalle aree di transito dei mezzi. Inoltre, vanno sempre segnalati gli eventuali attraversamenti pedonali lungo i percorsi riservati ai mezzi.
  • La segnaletica orizzontale, particolarmente soggetta a usura, deve essere mantenuta efficiente nel tempo mediante interventi di pulizia e manutenzione, e deve tassativamente essere aggiornata ogni qualvolta sia modificata la viabilità in azienda.
La migliore segnaletica per la tua attività: scegli tra migliaia di articoli

La segnaletica verticale

La segnaletica verticale ha lo scopo di segnalare i rischi legati alla presenza di mezzi come muletti, transpallet, auto etc., e segnalare obblighi e divieti di chi ha accesso all’area interessata.

I segnali obbligatori riguardano:

  • La presenza di carrelli elevatori
  • La presenza di carrelli in movimento e/o a passo d’uomo
  • La presenza di aree a transito pedonale e/o riservate ai pedoni
  • Obblighi e divieti rivolti a pedoni e/o mezzi

Tenendo conto delle specifiche esigenze dell’area, inoltre, e sulla base del Piano di Viabilità aziendale redatto dal datore di lavoro, dovranno essere segnalati tutti gli eventuali punti critici della zona di lavoro e/o di transito.

Una corretta segnaletica aziendale, specialmente nelle aree critiche, ottimizza i flussi di lavoro e può prevenire infortuni anche gravi, oltre a evitare pesanti sanzioni alle aziende.